Anziano tenta di truffare l’assicurazione ma viene scoperto

Un pensionato, dopo aver causato un incidente, pensava di "fregare" l' assicurazione, la vittima del sinistro e la polizia, ma viene scoperto e denunciato per calunnia

Denuncia una truffa a proprio danno presso il Commissariato P.S. Borgo Ognina, ma viene a sua volta indagato per calunnia

E’ quanto successo a F.R., un pensionato catanese che aveva denunciato di essere rimasto vittima di una truffa perpetrata da un giovane ventenne di Catania che avrebbe inscenato un finto incidente stradale per riscuotere i soldi dall’assicurazione.

Nella denuncia la “vittima” riferiva di aver ricevuto notizia dalla propria assicurazione dell’esistenza di un sinistro stradale a lui attribuito e di aver subito negato l’evento per bloccare qualsiasi richiesta di risarcimento.

L’attività investigativa compiuta ha, invece, accertato che l’incidente effettivamente era avvenuto e per colpa totale dell’anziano che aveva urtato un’autovettura ferma mentre il giovane proprietario era momentaneamente assente.

Pertanto, il maldestro e furbo tentativo di evitare l’aumento del bonus-malus assicurativo è fallito con l’ulteriore aggravio di una denuncia all’A.G. per calunnia.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento