Le arance rosse di Sicilia volano in Cina: in arrivo 20 tonnellate

Saranno vendute nelle zone di Pechino, Shanghai, Ningbo e Guangzhou

L'export di arance rosse dall'Italia alla Cina per Oranfrizer continua. Dopo la vendita a marzo, di circa 40 tonnellate, l'azienda siciliana il 28 maggio ha consegnato a Shanghai un container, spedito via nave, all'importatore Mao Hong Ming che sta distribuendo sui mercati cinesi circa 20 tonnellate di Tarocco Made in Italy. Saranno vendute nelle zone di Pechino, Shanghai, Ningbo e Guangzhou, ma anche online: saranno acquistabili anche su Benlai.com.

"Abbiamo concluso la stagione delle arance rosse con questa seconda eccezionale esportazione in Cina - afferma il Ceo Oranfrizer Nello Alba - i risultati del primo test ci hanno premiati e continueremo ad investire per aumentare l'offerta delle arance rosse". "La richiesta di arance rosse italiane in Cina è ampia e consistente - spiega Sara Grasso, export manager di Oranfrizer - sta emergendo da tutti i settori della vendita di ortofrutta del mercato cinese. Siamo soddisfatti e e guardiamo con entusiasmo alla seconda stagione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento