menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'area industriale di Caltagirone è stata inclusa tra le zes

Anche la zona industriale di Caltagirone è zona industriale è stata inclusa tra le aree economiche speciali istituite in Sicilia dal ministero per il Sud e la Coesione territoriale

"E' un'opportunità importante, che siamo impegnati a cogliere nel migliore dei modi". A dirlo il sindaco di Caltagirone Gino Ioppolo, dopo l'importante risultato incassato da Caltagirone con l'inserimento della sua zona industriale fra le zes, le zone economiche speciali istituite in Sicilia dal ministero per il Sud e la Coesione territoriale in collaborazione con la Regione. Le zes nell'Isola saranno due. Una per la Sicilia Orientale e una per la Sicilia Occidentale, per un totale di quasi 6 mila ettari, tra aree portuali, retroportuali e aree di sviluppo industriale.

"Siamo soddisfatti - aggiunge il sindaco -, perché è stata accolta la nostra richiesta avanzata alla Regione. Ma siamo anche consci che si tratta di un punto non di arrivo, ma di partenza, per rilanciare con efficacia l'area produttiva dell'ex Asi, oggi Irsap, attraendo investimenti e creando concrete occasioni di sviluppo e di nuova occupazione". I benefici economici delle zes sono previsti dal decreto legge Mezzogiorno n. 91/2017 e vedono notevoli incentivi fiscali più credito d'imposta per gli investimenti fino a 50 milioni di euro e un consistente regime di semplificazioni che saranno stabilite da appositi protocolli e convenzioni e che, comunque, contemplano anche l'accelerazione dei tempi procedimentali per garantire l'accesso agli interventi di urbanizzazione primaria (gas, energia elettrica, strade, idrico) alle imprese insediate nelle aree interessate. "L'attrattività di un'area come la nostra - prosegue Ioppolo - potrà inoltre essere ulteriormente accresciuta dalla concessione del credito d'imposta aggiuntivo previsto per chi vorrà investire nelle due zes siciliane dal disegno di legge annunciato dal presidente Musumeci". Infine, il primo cittadino anticipa che "notizie confortanti giungono pure dall'attenzione manifestata da almeno due aziende di rilievo nazionale, interessate a creare insediamenti produttivi nella zona industriale di Caltagirone".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Consiglio comunale, seduta straordinaria sull'emergenza Covid

  • Cronaca

    Nuovo furto alla "Campanella Sturzo" di Librino: è il quarto in due mesi

  • Cronaca

    Trasporta in un suv 7 chili di marijuana "skunk": arrestato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento