Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Varato il nuovo regolamento per il canone unico sulle aree mercatali e demaniali

Via libera alle nuove norme sulla autorizzazioni relative al canone di concessione per l’occupazione delle aree destinate ai mercati ed a quelle demaniali

Il Consiglio comunale, presieduto da Giuseppe Castiglione, ha approvato ieri sera, con 22 voti favorevoli e un astenuto, la delibera presentata dall'assessore al Patrimonio Roberto Bonaccorsi che adegua e definisce alla luce delle nuove leggi, la disciplina precedentemente varata per il canone unico patrimoniale e quello per le aree mercatali. In particolare, l'aula ha dato il via libera alla disciplina a regime riguardante il canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate. Il documento modifica e integra il regolamento istituito con la deliberazione del consiglio comunale del 10 febbraio 2021, ai sensi della legge 160 del 2019, secondo la quale dall' 1 gennaio 2021 i comuni istituiscono il canone patrimoniale di concessione autorizzazione o esposizione pubblicitaria in sostituzione della tassa per l'occupazione di spazi e aree pubbliche del canone per l'occupazione dell'imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni e del canone per l'installazione dei mezzi pubblicitari e del canone di cui all'articolo 27 del codice della strada e al decreto legislativo 285/1992.

La delibera è stata approvata insieme a un emendamento presentato da gruppo consiliare di DB e fatto proprio dall'amministrazione comunale. Il regolamento è articolato in sei parti: procedure di rilascio, concessione, revoca degli atti di concessione e autorizzazione; disciplina del canone di concessione o autorizzazione; particolari tipologie di occupazione e esposizione pubblicitaria; disciplina delle aree mercatali; disciplina del servizio pubbliche affissioni; norme finali su elementi quali contenzionso, trattamento dati personali, riscossione coattiva, dilazione dei debiti non assolti in caso di accertamento esecutivo.

Al documento sono inclusi anche tre allegati relativi alla classificazione delle strade, delle aree e degli spazi pubblici per le occupazioni e per le esposizioni pubblicitarie, e all'elenco degli impianti di affissioni presenti nel territorio. In merito all’approvazione del regolamento sul canone unico, il presidente del civico consesso Giuseppe Castiglione ha evidenziato come “ancora una volta il consiglio comunale ha dato il proprio contributo alla vita amministrativa, approvando un documento che allinea il Comune di Catania alle nuove normative per l’individuazione dei canoni sul patrimonio e sull’utilizzo dello stesso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varato il nuovo regolamento per il canone unico sulle aree mercatali e demaniali

CataniaToday è in caricamento