menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Arma dei carabinieri vicina alla famiglia del luogotenente Pasquale Licciardi, morto per Covid

Lascia la moglie ed una figlia. Ha compiuto 53 anni a settembre

"Il Comandante Generale Giovanni Nistri e tutta l'Arma dei carabinieri si stringono compatti intorno alla famiglia del Luogotenente Pasquale Licciardi, Addetto all'Ufficio Operazioni del Comando Generale dell'Arma, deceduto in queste ore a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus". Così in una nota il comando generale dell'Arma dei carabinieri.

"Il Luogotenente Licciardi è l'ennesima vittima di questa battaglia che l'Italia intera sta combattendo contro il coronavirus. Un Carabiniere che si è sempre distinto per l'impegno, l'abnegazione quotidiana e la disponibilità nello svolgere silenziosamente e proficuamente il proprio incarico". "Il militare, entrato nelle fila dell'Arma nel 1991, dopo l'esperienza trascorsa alla Stazione di Catania Nesima e al Nucleo Operativo della compagnia di Catania, era stato trasferito al Comando Generale dove era diventato un punto di riferimento per superiori e colleghi.Una vita dedicata al dovere, alle Istituzioni, e alla propria famiglia, finché oggi il virus si è portato via il suo respiro per sempre. Lascia la moglie ed una figlia. Ha compiuto 53 anni a settembre.Il suo ricordo resterà vivo nella memoria di tutti i Carabinieri e di coloro che l'hanno conosciuto".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Svegliarsi di notte - I significati secondo la medicina cinese

Cura della persona

Manicure semipermanente senza lampada - Ecco come

Attualità

Associazione Donne Giuriste Italia: Lucia Tuccitto eletta presidente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento