rotate-mobile
Sabato, 24 Settembre 2022
Cronaca

Rissa in discoteca, uso di armi e vetrine di negozi danneggiate: 5 arresti della polizia

La notte scorsa, la polizia ha dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misure cautelari detentive, emessa dal Gip del Tribunale di Catania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 5 persone

La notte scorsa, la polizia ha dato esecuzione ad ordinanza di applicazione di misure cautelari detentive, emessa dal Gip del Tribunale di Catania, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di 5 persone. Sono ritenute, a vario titolo responsabili dei "reati di rissa e lesioni personali, aggravate dall’uso di armi, detenzione e porto in luogo pubblico di più armi comuni da sparo nonché di maltrattamenti in famiglia e danneggiamento di cose esposte alla pubblica fede", come si legge nella nota della questura. Le indagi riguardano la rissa degenerata in sparatoria all'uscita della nota discoteca del Porto, lo scorso 21 aprile, in cui era rimasto ferito un giovane di 18 anni e il danneggiamento delle vetrine di alcuni esercizi commerciali.

In aggiornamento

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa in discoteca, uso di armi e vetrine di negozi danneggiate: 5 arresti della polizia

CataniaToday è in caricamento