rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Arrestata coppia di rapinatori: le vittime erano donne sole e al volante

A volte le vittime venivano tamponate al semaforo e quindi costrette a scendere dall'auto per poi essere rapinate

I carabinieri di Taormina hanno eseguito un provvedimento di fermo nei confronti di Salvatore Bonaventura, 35 anni, di Catania, e Camilla Adriana Duci, 30 anni, di Messina, con l'accusa di rapina, sequestro di persona e tentativo di estorsione.

Le loro vittime, secondo quanto ricostruito dalle indagini, erano sempre donne, sole e al volante, principalmente nelle ore serali. Agivano come “Bonnie e Clyde”: avvicinavano la vittima con una scusa e poi la rapinavano aiutandosi anche con le armi.

A novembre, ad esempio, la vittima era stata una donna rimasta in panne a Giardini Naxos, sulla via Consolare Valeria. In quel caso la Duci le si era avvicinata a bordo di un’Alfa Romeo 147, l’aveva costretta ad aprire la portiera e, sotto la minaccia di una pistola, l’aveva spinta a seguirla in un luogo isolato. Lì, insieme a Bonaventura, l’aveva poi rapinata di cellulare e borsa, per poi accompagnarla a casa e farsi consegnare altri 1000 euro per la restituzione della macchina.

In un altro caso, ad Aci Sant'Antonio, la vittima era stata raggiunta in auto e anche lì minacciata con la pistola. A volte, infine, le vittime venivano tamponate al semaforo e quindi costrette a scendere dall'auto per poi essere rapinate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestata coppia di rapinatori: le vittime erano donne sole e al volante

CataniaToday è in caricamento