Arrestati due pusher catanesi in "trasferta" in Romagna con 300 grammi di coca

Con sè avevano dei documenti falsi che hanno utilizzato per registrarsi in un hotel della zona

Colpo grosso dei carabinieri di Riccione che, nella serata di venerdì, hanno individuato una centrale di spaccio a Miramare arrestando due pusher siciliani di 42 e 29 anni residenti a Catania con oltre 300 grammi di cocaina purissima. Ad insospettire gli inquirenti dell'Arma è stata la presenza degli spacciatori tra le vie della Perla Verde notati, più volte, mentre cercavano di avvicinare dei giovani con l'intento di smerciare la "neve". I carabinieri hanno iniziato a pedinarli e, con una scusa, ad identificarli. Il passo successivo è stato quello di controllare la registrazione fatta dai due nella struttura ricettiva riminese scoprendo, così, che avevano utilizzato dei documenti con delle false generalità per nascondere che uno dei due era stato arrestato nel 2014 per traffico internazionale di stupefacenti tra l'Italia e Malta.

Seguiti fino all'hotel di Miramare, i carabinieri sono entrati in azione facendo scattare una perquisizione nelle loro stanze che erano state prenotate per 2 mesi. All'interno del bagno, nascosti nella cassetta della tapparella, sono così spuntati i 300 grammi di cocaina oltre a tutto il materiale per il taglio e il confezionamento, 1500 euro in contanti e i documenti falsi utilizzati per resistrarsi nell'hotel. Il tutto è valso le manette ai catanesi, arrestati in flagranza per detenzione ai fini di spaccio, portati in caserma per le pratiche di rito e poi trasferiti nel carcere riminese dei Casetti a disposizione della magistratura.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento