Arrestati due taccheggiatori a Porte di Catania: uno ha 15 anni

Un ventunenne di Giarre e un minore di origini rumene avevano rubato circa 500 euro di merca

I carabinieri della stazione di Catania Librino hanno arrestato il 21enne Antonello Iapicca di Giarre e un 15enne di origini rumene, già affidato ad una comunità di recupero per minorenni di Catania per un furto commesso qualche giorno fa, accusati di furto aggravato in concorso.


I due hanno rubato diversi articoli dal negozio Scarpe e Scarpe, presente all’interno dell’area commerciale Porte di Catania e sono stati raggiunti dai carabinieri a seguito di una  richiesta di intervento inviata dagli addetti alla sicurezza. La merce, del valore di circa 500 euro, è stata restituita all'esercizio commerciale. Il maggiorenne, in attesa della direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza, mentre il minore è stato riaffidato alla comunità che lo ospitava.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento