Arrestati due topi d’auto in via Zangrì a Barriera

Sono scesi dallo loro Ford Mondeo e, dopo aver forzato la portiera di una Toyota Yaris parcheggiata, sono entrati nell’abitacolo

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato i catanesi Filippo Rapisarda di anni 33 e il 27enne Angelo Nicotra, poiché ritenuti responsabili del concorso in tentato furto aggravato. Sono scesi dallo loro Ford Mondeo e, dopo aver forzato la portiera di una Toyota Yaris parcheggiata, sono entrati nell’abitacolo dove, con l’aiuto di un cacciavite, stavano forzando il blocchetto di accensione quando una pattuglia del nucleo operativo, impegnata in un servizio anticrimine, li ha colti in flagrante. I militari hanno proceduto al sequestro di tutti gli attrezzi utilizzati dai ladri per forzare e tentare di asportare l’autovettura. La macchina è stata restituita al legittimo proprietario, mentre gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento