menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato il complice del ragazzo morto nella tentata rapina di Librino

Si tratta di un 19enne identificato attraverso le immagini del circuito di sorveglianza

E' stato arrestato dai carabinieri il 19enne Davide Alfio Viola, accusato di essere il complice di Agatino Cristian Giustino, il giovane rimasto vittima di una esplosione nel corso di una rapina a Librino. I fatti erano accaduti lo scorso 20 febbraio quando i due avevano posizionati in un distributore automatico di sigarette un ordigno fatto in casa che sarebbe esploso al passaggio del giovane Giustino che ha perso la vita.

A permettere di ricostruire la dinamica dell'accaduto la visione, da parte dei carabinieri che indagano, di registrazioni effettuate da sistemi di videosorveglianza dell'esercizio. Il 19enne adesso è ai domiciliari, dopo il boato si era dato alla fuga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento