Cronaca

Arrestato elemento di spicco della famiglia “Santapaola-Ercolano"

L'uomo, ritenuto elemento di vertice di Cosa Nostra catanese, della famiglia "Santapaola - Ercolano", era sfuggito nel luglio del 2005 all'arresto nell'ambito dell'operazione denominata "Dionisio"

I Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno arrestato, eseguendo un Provvedimento di ripristino della Custodia Cautelare in carcere emesso dalla Corte di Appello di Catania, il pregiudicato catanese E.G., 67enne, per associazione di tipo mafioso ed estorsione.

L’uomo, ritenuto elemento di vertice di Cosa Nostra catanese, della famiglia “Santapaola – Ercolano”, era sfuggito nel luglio del 2005 all’arresto nell’ambito dell’operazione denominata “Dionisio”. Nel giugno del 2006 era stato arrestato dai Carabinieri ed il 3 ottobre scorso è stato scarcerato dal Tribunale del Riesame accogliendo l’impugnazione dell’Ordinanza emessa dalla Corte di Appello di Catania il 21.06.2011.

L'uomo era stato condannato con sentenza del 09.06.2011 alla pena di anni sedici di reclusione in riforma ed aggravamento della sentenza del Tribunale di Catania emessa l’1.04.2009. La Corte di Appello, rilevando in particolare le circostanze soggettive della estrema pericolosità e la probabilità di fuga, ha emesso il provvedimento restrittivo.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato elemento di spicco della famiglia “Santapaola-Ercolano"

CataniaToday è in caricamento