Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Estorsione e rapine, arrestato esponente del clan Scalisi: deve scontare la pena di 7 anni

Si tratta di fatti commessi tra il 2007 ed il 2017. Le indagini, condotte in collaborazione con la squadra mobile di Catania, hanno consentito di individuare il 58enne in un comune della provincia di Pordenone, nell'abitazione di alcuni famigliari

Un uomo di 58 anni, originario della provincia di Catania, è stato arrestato dalla squadra mobile di Pordenone. Su di lui pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania per una pena di 7 anni e 9 mesi di reclusione per associazione a delinquere di stampo mafioso, estorsione, rapina, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti.

Si tratta di fatti commessi in provincia di Catania tra il 2007 ed il 2017. Le indagini, condotte in collaborazione con la squadra mobile di Catania, hanno consentito di individuare il 58enne in un comune della pedemontana pordenonese, nell'abitazione di alcuni famigliari.

"L'uomo, ritenuto esponente di vertice del clan mafioso Scalisi di Adrano, articolazione territoriale del clan mafioso Laudani di Catania - come riporta la Questura di Pordenone - era stato già tratto in arresto l'11 luglio 2017 dalla squadra mobile di Catania, in quanto destinatario di misura cautelare della custodia in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Catania insieme ad altre 38 persone, appartenenti al sodalizio degli 'Scalisi'. L'uomo è stato condotto nel carcere di Tolmezzo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione e rapine, arrestato esponente del clan Scalisi: deve scontare la pena di 7 anni

CataniaToday è in caricamento