Arrestato l' aggressore del vigile, Bianco: "La risposta che la Catania civile meritava"

"Lo Stato c'è - ha detto Bianco commentando la notizia dell'arresto - e ha dato la sua risposta pronta ed efficace"

foto archivio

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, dopo l'arresto e la confessione dell'aggressore dell'ispettore Luigi Licari, il Vigile urbano ricoverato in ospedale in coma farmacologico, ha telefonato per complimentarsi al capo della polizia di Stato Franco Gabrielli, al procuratore della Repubblica di Catania Carmelo Zuccaro e al questore Giuseppe Gualtieri.

"Lo Stato c'è - ha detto Bianco commentando la notizia dell'arresto - e ha dato la sua risposta pronta ed efficace. La risposta che la Catania civile meritava. Adesso aspettiamo che anche i complici del giovane che ha confessato vengano individuati".

"Il mio pensiero - ha concluso il Sindaco - va all'ispettore Licari. Tutti auspichiamo che venga al più presto sciolta la prognosi e che possa tornare all'affetto dei suoi familiari".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento