menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato latitante ad Aci Trezza, era ricercato per reati contro il patrimonio

I finanzieri, nel tardo pomeriggio del 25 aprile, durante un servizio finalizzato alla prevenzione del traffico di stupefacenti, hanno fermato per un controllo su strada una Lancia Y e lo hanno riconosciuto

I militari della guardia di finanza di Catania, in esecuzione del provvedimento di cattura emesso in data 8 febbraio dal Tribunale di Sorveglianza etneo, hanno arrestato il latitante Gabriele Giuseppe Piterà, classe 1982.

Piterà, che per la commissione di delitti contro il patrimonio stava scontando una pena, in regime di semilibertà e con termine gennaio 2019, presso la Casa di reclusione di Augusta (SR), era ricercato poiché dal 24 gennaio scorso non aveva fatto rientro presso la struttura di detenzione e aveva fatto perdere le sue tracce.

I finanzieri, nel tardo pomeriggio del 25 aprile, durante un servizio finalizzato alla prevenzione del traffico di stupefacenti, hanno fermato per un controllo su strada una Lancia Y in transito sulla statale 114 (nei pressi di Aci Trezza) e riconosciuto il detenuto quale conducente del veicolo.

Il condannato ha esibito un documento con false generalità e i militari hanno potuto eseguire il provvedimento restrittivo della libertà personale solo dopo aver compiuto più approfonditi accertamenti che hanno portato alla conferma della sua reale identità. Piterà, tratto in arresto, è stato accompagnato presso il carcere di Catania Piazza Lanza e denunciato per il reato di uso di documento d’identità falso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento