Arrestato pirata della strada: sperona “gazzella” per sfuggire al controllo

L’arrestato è un 25enne di Maniace, già gravato da precedenti di polizia, che risponderà alla Autorità giudiziaria di resistenza a pubblico, lesione personali e omissione di soccorso

Ieri sera, intorno alle 18:30, alla guida di una Fiat Punto sulla Strada Circonvallazione di Maniace non si è fermato all’alt imposto da una pattuglia di carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Randazzo, speronando addirittura l’auto di servizio.

Fuggito a folle velocità dopo circa 2 Km, in Contrada Erranteria, dopo aver generato un altro incidente, andando a scontrarsi con una Fiat Uno e causando delle lesioni al conducente dell’auto (Trauma cranico e cervicalgia post-traumatica e contusione gamba sinistra con prognosi di 7 giorni), ha abbandonato l’auto scappando per le campagne circostanti. Scattate le ricerche dell’uomo, identificato grazie ad uno dei militari di pattuglia che lo aveva riconosciuto in volto, lo stesso è stato scovato ed ammanettato in un casolare di campagna in Contrada Gullia nel comune di Bronte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato è un 25enne di Maniace, già gravato da precedenti di polizia, che risponderà alla Autorità giudiziaria di resistenza a pubblico, lesione personali e omissione di soccorso. In attesa della direttissima è stato trattenuto in camera di sicurezza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento