Cronaca Borgo / Via Matteo Renato Imbriani

Poliziotto e finanziere liberi dal servizio arrestano rapinatore, evitato linciaggio

Poliziotto e finanziere liberi dal servizio arrestano rapinatore bloccandone la fuga con la refurtiva. Nonostante l'avanzata età della donna ottantenne, quest'ultimo non aveva esitato a spingerla a terra pur di appropriarsene, incontrando la strenua resistenza della signora, trascinata per un paio di metri sull'asfalto

Gli agenti della Questura di Catania ed un finanziere libero dal servizio, hanno tratto in arresto l’incensurato catanese G.G. (classe 1992) per concorso in rapina aggravata, compiuta ieri pomeriggio. Intorno alle ore 18.20, un ispettore delle Volanti, a bordo della propria autovettura incolonnato all’incrocio tra via Renato Imbriani e via G. D’Annunzio, ha notato un giovane a bordo di uno scooter grigio che percorreva la predetta via Imbriani nel senso opposto di marcia. Dopo pochi istanti, spuntava in mezzo al traffico un altro giovane in corsa con in mano una borsetta. Intuito immediatamente che era appena stato consumato uno scippo, l’ispettore è sceso di scatto dall’auto nel tentativo di bloccare i due giovani, ma questi si dividevano per far perdere le loro tracce.

Il ragazzo sullo scooter si dava alla fuga a forte velocità, mentre il complice con in mano la borsa continuava appiedato la corsa inseguito da un appuntato scelto della Guardia di Finanza, anche lui libero dal servizio, che aveva a sua volta assistito allo scippo consumato un attimo prima in via D’Annunzio all’incrocio con via Imbriani ai danni di un’anziana donna. Poco dopo i due militari sono comunque riusciti a raggiungere e bloccare il malfattore, traendolo in arresto e recuperando la borsa sottratta.

Nonostante l’avanzata età della donna ottantenne, quest'ultimo non aveva esitato a spingerla a terra pur di appropriarsene, incontrando la strenua resistenza della signora, trascinata per un paio di metri sull'asfalto. Gli automobilisti e i passanti che avevano assistito alla scena si sono inoltre avventati sul rapinatore, costringendo i due agenti a collocarlo temporaneamente all’interno di una lavanderia per evitare il “linciaggio” del rapinatore. La donna è stata accompagnata in ambulanza presso il Pronto Soccorso del Garibaldi, dove i sanitari le hanno riscontrato contusioni sparse al capo ed alle gambe, con prognosi di gg.7 s.c

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto e finanziere liberi dal servizio arrestano rapinatore, evitato linciaggio

CataniaToday è in caricamento