Arrestato rapinatore seriale: ultimi due assalti alle Poste di Catania e San Giovanni La Punta

I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno arrestato il 46enne catanese Venerando Calabretta

I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno arrestato il 46enne catanese Venerando Calabretta. L’uomo, il 7 gennaio 2020, armato di cutter e con il volto travisato da un cappellino e una sciarpa di lana, aveva fatto irruzione nell’ufficio postale di via macello a San Giovanni La Punta per compiere una rapina. Fase delittuosa delineatasi attraverso l’ingresso del malvivente nella zona riservata agli impiegati dove puntando il taglierino al collo di una delle impiegate l’aveva minacciata di consegnargli il denaro. Alla sorpresa ed alla conseguente inerzia dell’impiegata, l’uomo aveva reagito provvedendo ad avvinarsi ai cassetti delle postazioni di lavoro da due dei quali aveva prelevato il contante equivalente a 540 euro, per poi rivolgere all’impiegata precedentemente minacciata un rimprovero per non aver trovato più soldi nei cassetti e darsi alla fuga. I militari della locale Stazione, intervenuti immediatamente sul posto, dopo aver acquisito le testimonianze degli impiegati e analizzato le immagini registrate dal sistema di video sorveglianza, attivo, hanno individuato l’autovettura utilizzata dal malvivente nonché fissato alcuni particolari sul tipo di abbigliamento indossato durante la commissione della rapina. Elementi che nel giro di pochi giorni hanno permesso l’identificazione del ladro e la conseguente perquisizione nella sua abitazione, luogo in cui, alla presenza del padre, sono stati rinvenuti e sequestrati proprio quegli indumenti che per colore e marca risultavano identici a quelli indossati dall’autore del reato. L’uomo, nel frattempo, sentitosi braccato, si presentava spontaneamente in caserma dove, in presenza del proprio avvocato, dichiarava di essere l’autore della rapina all’ufficio PT di San Giovanni La Punta, nonché di un’altra rapina commessa il 30 dicembre 2019 ai danni dell’ufficio PT di piazza Mercato nel quartiere Barriera a Catania. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento