Arrestato ricercato internazionale attraverso il sistema "Alloggiati web"

Attraverso un sistema chiamato “Alloggiati Web” in uso a tutte le strutture ricettive che possono dare alloggio esclusivamente a persone munite della carta d'identità e devono inviare i dati alle Questure del luogo è stato rintracciato un cittadino tedesco

Attraverso un sistema chiamato “Alloggiati Web” in uso a tutte le strutture ricettive, che possono dare alloggio esclusivamente a persone munite della carta d'identità e devono, inviare i dati immediatamente alle Questure del luogo è stato rintracciato un cittadino tedesco su cui pendeva un mandato di cattura internazionale.

In particolare, nella giornata di ieri, agenti delle volanti della Polizia, su segnalazione della Sala Operativa, a cui il sistema “Alloggiati Web”, elaborando i nominativi ricevuti e generando un Alert su cui pende un provvedimento da eseguire, ha segnalato presso una struttura recettiva di Catania il cittadino tedesco Dietmar Karl Wilhelm Wagner sul quale pendeva un mandato di cattura internazionale, emesso dal Tribunale di Tunisi per il reato di concorso in favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Lo stesso, espletate le formalità di rito veniva associato presso la locale casa circondariale “Piazza Lanza” di Catania a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento