Arrestato un 48enne a San Cristoforo che deteneva cocaina in casa

Occultate in un'anta di un armadio nel salone, una busta di cellophane contenente 13 grammi di cocaina, già confezionata in dosi pronte per lo smercio al dettaglio, ed 1 bilancino

I carabinieri hanno arrestato nella flagranza Giuseppe Cannone, 48enne, catanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri notte, i militari, durante un servizio antidroga finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel popolare quartiere San Cristoforo, hanno notato uno strano movimento di persone nell’abitazione dell’uomo.

Insospettiti i carabinieri sono subito intervenuti procedendo con una perquisizione domiciliare durante la quale hanno rinvenuto, occultate in un’anta di un armadio nel salone, una busta di cellophane contenente 13 grammi di cocaina, già confezionata in dosi pronte per lo smercio al dettaglio, ed 1 bilancino elettronico di precisione, che sono stati sequestrati.

L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento