rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Controlli in centro storico e alla zona industriale, raffiche di arresti e denunce

Nel fine settimana appena trascorso sono state denunciate 3 persone per guida senza patente, 4 segnalate alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. Inoltre gli agenti hanno compiuto cinque arresti

Continuano i servizi di controllo del territorio nel centro storico. Nel fine settimana appena trascorso sono state denunciate 3 persone per guida senza patente, 4  segnalate alla Prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti. Inoltre gli agenti hanno compiuto cinque arresti: uno per il reato di truffa, uno per evasione, due per furto aggravato in concorso e uno per rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

Nel pomeriggio di sabato è stato arrestato un rumeno per truffa ai danni di un esercente commerciale. L'uomo aveva proposto ai dipendenti di una tabaccheria di convertire i tagli di denaro da 10 euro in tagli più grandi per un importo complessivo di 300 euro. Nella manipolazione del denaro questi restituiva una somma di denaro inferiore a quella pattuita con un ammanco di 100 euro, raggirando e traendo in inganno gli stessi.

Nello stesso pomeriggio in via Platania è stato arrestato un pregiudicato per evasione, bloccato a bordo di un’autovettura. Alla richiesta delle complete generalità, aveva fornito agli agenti indicazioni false circa l’identità perchè sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare.

In serata sono finiti in manette due pregiudicati catanesi per furto aggravato in concorso, essendo stato bloccati mentre erano intenti a sottrarre carburante da un serbatoio all’interno di una ditta ubicata nella Zona Industriale della città. Gli agenti hanno rinvenuto all’interno dell’autovettura utilizzata e abbandonata dai malviventi diverse taniche piene di carburante, un tubo di gomma trasparente utilizzato per rubare il carburante stesso e diversi arnesi da scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli in centro storico e alla zona industriale, raffiche di arresti e denunce

CataniaToday è in caricamento