Arriva ordine di carcerazione: gli arresti della "Catturandi"

In manette sono finiti Giosuè Di Prima, Matteo Agatino Costantino e Michele Beninato

Nell’ambito dell’attività volta alla cattura di soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, la polizia ha eseguito ordini degli esecuzione per la carcerazione disposti dall’Autorità Giudiziaria. In particolare, personale della squadra Mobile “Catturandi” ha tratto in arresto: il pregiudicato catanese Giosuè Di Prima (del 1997), già sottoposto agli arresti domiciliari, destinatario di un ordine di carcerazione, emesso il 29 luglio 2020 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania, dovendo espiare la pena di anni 1 mesi 10 e giorni 20 di reclusione per il reato di rapina aggravata; il pregiudicato catanese Matteo Agatino Costantino, (del 1986), già agli arresti domiciliari, destinatario di un ordine di carcerazione, emesso il 29 luglio 2020 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania, dovendo espiare la pena di anni 3 mesi 5 e giorni 20 di reclusione per reati in materia di stupefacenti; Michele Beninato, (del 1988), pregiudicato, destinatario di provvedimento di revoca della misura dell’affidamento e contestuale ordine di carcerazione, emesso il 27 luglio 2020 dall’Ufficio di Sorveglianza di Taranto - dovendo espiare la pena della reclusione fino al 20 marzo 2022 per il reato di rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento