Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Arrestati due catanesi coinvolti in rapine nella Brianza meratese

Erano a bordo di un'utilitaria e forse stavano preparando un altro colpo. Nell'auto sono stati trovati dei passamontagna e dei taglierini

Tra gli arrestati dai carabinieri della Compagnia di Merate, nel Lecchese, ci sono anche due uomini originari della provincia di Catania e domiciliati a Crema (31 e 38 anni). Gli uomini, insieme con altri due della provincia di Bergamo (64 e 50 anni), sono stati fermati a Medolago, un centro della Bergamasca ad appena una dozzina di km da Merate, perchè sospettati di essere coinvolti nelle tre rapine commesse la scorsa settimana nella Brianza meratese.

I quattro erano a bordo di un'utilitaria e forse stavano preparando un altro colpo. Nell'auto sono stati trovati dei passamontagna e dei taglierini.

All'operazione hanno partecipato anche pattuglie da Ponte San Pietro, Treviglio e Dalmine, oltre all'elicottero dell'elinucleo carabinieri di Orio al Serio (Bergamo). I quattro, alcuni dei quali con precedenti, si trovano nella caserma di Merate per accertamenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestati due catanesi coinvolti in rapine nella Brianza meratese

CataniaToday è in caricamento