Romeno arrestato in aeroporto dagli agenti della polizia

Su di lui pendeva un ordine di carcerazione per lesioni personali e reati in materia di prostituzione

La polizia di Stato ha arrestato il cittadino rumeno Mustafa Asan, sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dalla Corte D’Appello di Catania, per lesioni personali e reati in materia di prostituzione. Ieri pomeriggio,durante un controllo nei confronti dei passeggeri di un volo in partenza per Bucarest, è stato arrestato dagli agenti della polizia di frontiera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sperava di potere riuscire a superare indenne i controlli. Gli operatori,insospettiti anche dal suo atteggiamento, sono riusciti ad identificarlo e catturarlo.Si trova ora a Piazza Lanza. Dovrà espiare la pena di 5 mesi e 10 giorni di reclusione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento