Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Fontanarossa, tentano di passare la frontiera con documenti falsi: presi due afghani

Individuato anche un fratello minore dell'arrestato, che con lo stesso modus operandi tentava di attraversare la frontiera

Un cittadino afghano di 19 anni, Tamin Miakhail, ed il fratello minorenne sono stati bloccati dalla Polizia di Stato nell'aeroporto di Catania non appena atterrati con un volo proveniente da Istanbul perché hanno tentato di passare la frontiera con carte d'identità e passaporti bulgari falsi. A farlo, domenica scorsa, sono stati gli agenti della Polizia di Frontiera.

Il 19enne è stato arrestato e rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza. Il fratello è stato denunciato ed affidato ad una struttura protetta etnea. Dall'1 gennaio ad oggi la Polizia di Frontiera di Catania, nell'ambito dei servizi di controllo, intensificati su disposizione del Questore Marcello Cardona, ha arrestato 11 extracomunitari, tutti in possesso di falsi documenti validi per l'espatrio, in procinto di partire per l'estero o nel tentativo di entrare clandestinamente in Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanarossa, tentano di passare la frontiera con documenti falsi: presi due afghani

CataniaToday è in caricamento