Guida ubriaco e picchia un anziano dopo averlo investito: arrestato

Pietro Salicola ha colpito un anziano conducente con pugni al volto, facendolo cadere in terra e continuando a scagliarsi e a inveire contro di lui

Il pregiudicato Pietro Salicola è stato arrestato per lesioni colpose e denunciato anche per guida in stato di ebbrezza e possesso ingiustificato di oggetti atti a offendere. Una vettura con a bordo una coppia di anziani è stata tamponata ieri mentre procedeva lungo la stradale Gelso Bianco, in direzione del centro commerciale “Porte di Catania”.

Dopo l’impatto è sceso dirigendosi verso la coppia ed ha iniziato a colpire l’anziano conducente con pugni al volto, facendolo cadere in terra e continuando a scagliarsi e a inveire contro di lui. Alcuni passanti hanno bloccato l’energumeno e hanno chiamato immediatamente il 112, che ha fatto intervenire subito sul posto la volante di zona. L’anziano, dolorante e in palese stato di shock, è stato trasportato al più vicino pronto soccorso dall’ambulanza richiamata dai poliziotti: i medici hanno riscontrato sulla vittima contusioni in varie parti del corpo e infrazioni alle costole, con una prognosi di trenta giorni.

Pietro Salicola è stato sottoposto alla prova dell’etilometro che ha dato esito positivo, in quanto sorpassava di molto la soglia ammessa. Nella sua auto sono state rinvenute alcune roncole, un bastone di legno e altri strumenti contundenti. L’uomo è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari, in attesa di giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento