Giovane di Santa Maria di Licodia arrestato con soldi falsi

I militari lo hanno bloccato e perquisito all'uscita da un negozio trovandolo in possesso di tre banconote false da 50 euro

Pensava di poter truffare i commercianti come se niente fosse, ma gli è andata male. I carabinieri di Santa Maria di Licodia hanno arrestato Cantarera Antonio, 21enne, di Paternò per detenzione e spendita di banconote false. I militari lo hanno bloccato e perquisito all'uscita da un negozio trovandolo in possesso di tre banconote false da 50 euro e della merce appena acquistata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto sono entrati nel negozio accertando che poco prima aveva spesso una banconota dello stesso taglio, ovviamente falsa. A casa sua ne è stata trovata un'altra da 100 euro e sono così scattati gli arresti domiciliari

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento