rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Carabinieri notificano un atto, ma il fratello dell'indagato li aggredisce: arrestato

In Via Emanuele Infantino una pattuglia dei carabinieri di Nesima stava notificando ieri un decreto di fissazione di udienza, emesso dalla Procura della Repubblica, nei confronti di una persona indagata. Ma a riceverli ci ha pensato il fratello convivente dell’indagato

In Via Emanuele Infantino una pattuglia dei carabinieri di Nesima stava notificando ieri un decreto di fissazione di udienza, emesso dalla Procura della Repubblica, nei confronti di una persona indagata. Ma a riceverli ci ha pensato il fratello convivente dell’indagato che, senza alcuna plausibile ragione, si è opposto alla notifica dell’atto aggredendo verbalmente e fisicamente i due militari i quali, dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo ed ammanettarlo. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato relegato ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri notificano un atto, ma il fratello dell'indagato li aggredisce: arrestato

CataniaToday è in caricamento