Catturato dai "Lupi" un latitante che si nascondeva alla “Civita”

Si era reso responsabile di reati tributari commessi nella provincia di Bologna tra il 2008 ed il 2010 ed è stato tradotto nel carcere catanese di Piazza Lanza

I carabinieri della “Squadra Lupi” del nucleo investigativo del comando provinciale, eseguendo un provvedimento della procura di Bologna hanno arrestato il 67enne catanese Salvatore Cantone. L’uomo, che era ricercato sin dal giugno 2016, è stato scovato dai militari in un’abitazione di via Vadalà. Dovrà scontare la pena di anni 3 e mesi 10 di reclusione per un provvedimento emesso per pene concorrenti. Cantone si era reso responsabile di reati tributari commessi nella provincia di Bologna tra il 2008 ed il 2010 ed è stato tradotto nel carcere catanese di Piazza Lanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Sidra, il 3 agosto sospesa erogazione idrica: ecco la zona di Catania interessata

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 31 luglio 2020

  • Coronavirus, in Sicilia 7 nuovi contagi: 6 sono nel catanese

  • Incidente autonomo sull'asse dei servizi, un ferito grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento