Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Esponente acese dei "Laudani" condotto presso il carcere di Siracusa

Era già agli arresti domiciliari poiché condannato per associazione mafiosa, associazione a delinquere e falsità materiale aggravata

I carabinieri della stazione di Acireale hanno arrestato il 67enne Sebastiano Granata, eseguendo un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura Generale della Repubblica di Catania. E' ritenuto essere uno degli elementi di spicco del clan "Laudani". L’uomo, già agli arresti domiciliari poiché condannato per associazione di tipo mafioso, associazione per delinquere, falsità materiale aggravata commessa dal pubblico ufficio in certificati e autorizzazioni amministrative (reati commessi ad Acireale dal 1997 al 2013) dovrà scontare in carcere delle pene concorrenti pari ad anni 6 di reclusione. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato trasferito nel carcere di Siracusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esponente acese dei "Laudani" condotto presso il carcere di Siracusa

CataniaToday è in caricamento