rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Rubava denaro ai suoi pazienti, arrestato titolare di una casa di riposo

Dopo l'arresto di un dipendente a novembre scorso, in manette finisce anche il titolare di "Villa Gaia": era lui a dare indicazioni al suo collaboratore per prelevare denaro dai risparmi dei pazienti

La guardia di finanza di Catania ha arrestato il direttore di “Villa Gaia”, residenza sanitaria assistenziale di Pedara. Nel mese di novembre un dipendente era stato arrestato per i reati di circonvenzione di persone incapaci e appropriazione indebita con un sequestro di circa 110.000 euro. Soldi che l'uomo avrebbe sottratto ai pazienti ricoverati nella struttura approfittando del loro stato precario di salute mentale.

Gli accertamenti hanno evidenziato come fosse proprio il titolare di “Villa Gaia”, il 52enne Pietro Alia,  a dare precise indicazioni al suo collaboratore, facendo in modo che lui figurasse come cointestatario nei libretti postali delle vittime ignare, per prelevare denaro. Quest'ultimo, infatti, provvedeva a consegnare le somme in contanti direttamente al suo titolare, arrivando, in alcuni casi, anche ad emettere vaglia postali, tratti dai conti dei pazienti, direttamente in suo favore.

Il Gip del tribunale di Catania, su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto la misura degli arresti domiciliari e il sequestro preventivo fino alla concorrenza della somma di 110.000 euro anche per Pietro Alia che dovrà rispondere dei reati di circonvenzione d’incapace e appropriazione indebita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubava denaro ai suoi pazienti, arrestato titolare di una casa di riposo

CataniaToday è in caricamento