Coltivava marijuana in una casa occupata con allaccio abusivo all'Enel: arrestato

Arrestato un pregiudicato per coltivazione illegale di “cannabis”, detenzione ai fini di spaccio, occupazione abusiva di luogo sottoposto a custodia giudiziale e furto di energia elettrica

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della questura di Catania hanno arrestato un pregiudicato per il reato di coltivazione illegale di “cannabis”, detenzione ai fini di spaccio, occupazione abusiva di luogo sottoposto a custodia giudiziale e furto di energia elettrica. Aveva infatti impiantato una coltivazione di cannabis all’interno di un immobile disabitato e sottoposto a sequestro giudiziario, situato nel rione San Nullo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante l’ispezione delle stanze dell’immobile, gli agenti hanno scoperto la coltivazione “domestica” di cannabis, e hanno rinvenuto quanto occorre per il mantenimento della piantagione: 29 piantine di cannabis in vasi in fase di crescita; 6 sacchetti contenenti la stessa sostanza per un peso complessivo di 800 grammi, 9 lampade alogene corredate da 2 alimentatori di corrente, 1 tubo di ventilazione elettrico, 1 deumidificatore e 1 bilancino di precisione. Si è, inoltre, riscontrato, con l’ausilio di personale Enel, un elevatissimo consumo energetico ottenuto tramite allaccio diretto alla rete elettrica. Infine, la casa nella quale l’Aperi aveva installato la piantagione era oggetto di sequestro giudiziario a seguito di procedura fallimentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento