Spaccio di marijuana, arrestato un giovane in viale Grimaldi

Aveva 71 “stecche” di marijuana, per un peso complessivo lordo di 122 grammi, una bustina di "erba" sfusa del peso di 24 grammi e la somma di 15 euro

Gli agenti delle volanti hanno arrestato il catanese Mirko Di Stefano, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I poliziotti, durante un servizio finalizzato alla repressione dello spaccio di stupefacenti all’interno del viale Grimaldi, nel quartiere Librino, hanno notato un ragazzo con in mano un sacchetto sospetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla loro vista ha cercato di allontanarsi a passo svelto, entrando all’interno di un edificio. I poliziotti, intuito che il giovane potesse essere uno spacciatore, lo hanno bloccato e sottoposto a perquisizione personale. È stato accertato che il presunto spacciatore custodiva all’interno del sacchetto 71 “stecche” di marijuana, per un peso complessivo lordo di 122 grammi, una bustina di marijuana sfusa del peso di 24 grammi e la somma di 15 euro in banconote di piccolo taglio, verosimile provento dell’attività illecita. Di Stefano è stato condotto in questura e da qui, su disposizione del pm di turno, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del giudizio di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento