Pregiudicato ai domiciliari coltivava canapa indiana in serra

Approfondendo il controllo hanno perquisito l’abitazione dell’evaso scovando, in una piccola serra, una coltivazione di canapa indiana con tanto di impianto di ventilazione, riscaldamento, illuminazione ed irrigazione

I carabinieri del nucleo Radiomobile di Catania hanno sorpreso ieri sera in strada il detenuto ai domiciliari, C.M. di Catania. Approfondendo il controllo hanno perquisito l’abitazione dell’evaso scovando, in una piccola serra, una coltivazione di canapa indiana con tanto di impianto di ventilazione, riscaldamento, illuminazione ed irrigazione. Sono state sequestrate una decina di piante, in fase di essiccazione, ed un bilancino del tipo tradizionale. L’arrestato, oltre al reato di evasione, dovrà rispondere anche di produzione di sostanze stupefacenti ed è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento