Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Sequestrati oltre 70 chili di droga dentro un cimitero: arrestato il custode

Marijuana, hashish e cocaina erano nascosti tra i loculi e negli uffici cimiteriali di Giarre: da qualche tempo i finanzieri erano stati informati di movimenti sospetti. Due acesi arrestati

A Giarre la droga "riposava" al camposanto, all'ombra dei cipressi. I finanzieri del comando provinciale etneo hanno sequestrato complessivamente 70 chili tra marijuana, hashish e cocaina ed hanno tratto in arresto due uomini, di 55 e 43 anni, originari della provincia etnea. Grazie al potenziamento dell’attività informativa sul territorio, le indagini si sono concentrate nella zona del cimitero di Giarre, oggetto di molte segnalazioni in merito a movimenti sospetti, soprattutto in orari notturni. Sono stati così disposti diversi servizi di osservazione e di controllo, raccogliendo prove su prove, ed alla fine è stato effettuato un intervento repressivo che ha portato al sequestro ed agli arresti. Dopo aver effettuato il loro ingresso negli uffici del cimitero, sono stati identificati A.T., 55 anni, che a titolo di volontario, operava come custode del cimitero, e F.S., 43 anni, quest’ultimo sorpreso mentre entrava negli uffici con due involucri di colore nero.

Le immagini del sequestro - Video

Entrambi sono acesi. Le attività di perquisizione hanno consentito così di rinvenire, in un primo momento, 20 chili di marijuana del tipo "skunk", ad elevato effetto stupefacente, contenuta negli involucri oggetto di monitoraggio. La perquisizione è stata estesa anche ad un deposito del cimitero, dove sono stati rinvenuti altri 30 chili di marijuana, e ad alcuni loculi sepolcrali vuoti: in uno di questi loculi, collocato a circa 3 metri di altezza, è stato rinvenuto un borsone contenente altri 20 chili di marijuana ed 1 chilo di hashish. Inoltre, perquisendo i due soggetti, sono stati rivenuti anche 300 grammi di cocaina, sigillati con cellophane e tenuti addosso. Sono così stati sequestrati, complessivamente, oltre 71 chili tra marijuana, hashish e cocaina. Per entrambi i soggetti è scattato l’arresto in flagranza di reato, convalidato dal giudice per le indagini preliminari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sequestrati oltre 70 chili di droga dentro un cimitero: arrestato il custode

CataniaToday è in caricamento