Egiziano arrestato per reati commessi nell’agrigentino

L’uomo, residente a Catania, è stato riconosciuto colpevole per i reati di ricettazione e sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici

foto del Tribunale di Sciacca

I carabinieri di piazza Dante hanno eseguito un ordine di esecuzione per espiazione di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sciacca nei confronti di Abdelrahman Bakri Farag Abdelhafiz, egiziano del 1978 e residente a Catania. L’uomo che è stato riconosciuto quale colpevole dei reati di ricettazione e sottrazione all’accertamento o al pagamento dell’accisa sui prodotti energetici commessi in Menfi nel 2017, deve espiare una pena complessiva anni 1, mesi 10 e giorni 7 di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento