Cronaca

Palagonia, coppia tenta di nascondere eroina usando il proprio cagnolino

Il cane della coppia, tenuto in braccio durante la perquisizione, nascondeva un pacchetto con sette dosi di eroina

I carabinieri di Palagonia hanno arrestato il 50enne Salvatore Lizio e la moglie di 45 anni, poiché ritenuti responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti in concorso e, solo per l’uomo, di minaccia a pubblico ufficiale. Lizio è un pregiudicato agli arresti domiciliari, che le voci in paese descrivevano come fornitore di droga ai tossicodipendenti della zona. Per fugare ogni dubbio è stata quindi disposta una perquisizione domiciliare, alla quale aveva presenziato anche la moglie. Che, stranamente, ha costantemente tenuto tra le braccia un cane di piccola taglia. L’atteggiamento della coppia, è mutato radicalmente allorché i militari hanno comunicato alla donna che sarebbe stata sottoposta a perquisizione da personale femminile. Quest’ultima infatti, quasi in tono di resa, ha messo a terra il cagnolino così evidenziando sotto la maglietta un involucro, poi rivelatosi un pacchetto di sigarette, al cui interno erano contenute 7 dosi di eroina. Ciò ha però scatenato la reazione del marito che, a quel punto, ha inveito contro i militari. Espletate le formalità di rito, il magistrato ha disposto solo gli arresti domiciliari per l’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagonia, coppia tenta di nascondere eroina usando il proprio cagnolino

CataniaToday è in caricamento