rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Chiese 200 euro di pizzo ad una pasticceria, catanese condannato per estorsione

Nel marzo del 2011 l'uomo aveva costretto il titolare di un laboratorio di pasticceria di Misterbianco al pagamento di 200 euro, dopo averlo intimidito con metodi mafiosi

Caso di estorsione a Misterbianco. Il catanese C.V.A. è stato condannato a 2 anni e 2 mesi di reclusione per estorsione aggravata. I fatto risale al marzo del 2011, quando l'uomo aveva costretto il titolare di un laboratorio di pasticceria di Misterbianco al pagamento di 200 euro, intimidendo il commerciante con modalità tipica delle cosche mafiose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiese 200 euro di pizzo ad una pasticceria, catanese condannato per estorsione

CataniaToday è in caricamento