Coppia di ladri ruba un telefonino ad un giardiniere a Sant'Agata Li Battiati

I militari hanno sottoposto in visione alla vittima alcune fotografie di personaggi dediti a questo tipo di reati contro il patrimonio

I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati hanno denunciato un pregiudicato catanese di 42 anni per furto aggravato. I militari avevano ricevuto la denuncia di un operaio di una ditta privata, che cura il verde pubblico comunale, il quale lamentava il furto del proprio telefonino. L’uomo ha precisato che insieme al collega stava curando le aiuole di piazza Vittorio Veneto, ed aveva notato una Lancia Y di colore grigio che si accostava proprio nei pressi del furgone da essi utilizzato per il trasporto degli attrezzi agricoli necessari allo svolgimento del loro lavoro. Seguendo un copione già evidentemente collaudato, il guidatore ha aperto il portellone posteriore dell’auto, con l'intento di nascondere la targa, mentre l’altro individuo con assoluta nonchalance si era avvicinato al furgone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tali movimenti non sono stati però subito ed adeguatamente valutati dall’operaio che ha così continuato la sua opera mentre invece il malvivente, che probabilmente era interessato soltanto ad eventuali attrezzi agricoli da rubare, ha scorto sul cassone del veicolo il borsello di uno dei due operai contenente appunto il cellulare, rubandolo istantaneamente. Alla vittima non era rimasto altro che rivolgersi ai carabinieri per la relativa denuncia di furto.  Avendo già ricevuto in passato segnalazioni di altri furti commessi con le stesse modalità a danno di artigiani ed operai, i militari  hanno sottoposto in visione alla vittima alcune fotografie di personaggi dediti a questo tipo di reati contro il patrimonio, che ha riconosciuto subito uno dei due ladri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento