Cronaca

La polizia non va in vacanza: presi tre ladri durante i controlli

nei giorni scorsi, sono finiti nelle mani dei poliziotti i pregiudicati catanesi M.D.A. e M.S. ed il catanese S.G.

Sono giornate d’intensa attività, quelle dei poliziotti delle volanti, impegnati tutti i giorni nel servizio di controllo del territorio. Oltre al ruolo di prevenzione dei reati, di pronto intervento e di soccorso pubblico, gli uomini delle pattuglie sono spesso chiamati a operare nei luoghi in cui vengono commessi i reati, identificandone e sanzionandone i responsabili. Così, nei giorni scorsi, sono finiti nelle mani dei poliziotti i pregiudicati catanesi M.D.A. e M.S., identificati e denunciati per un furto aggravato, in concorso tra loro, ai danni di un bar di via Etnea. I due, inoltre, erano sottoposti agli arresti domiciliari e sono stati indagati in stato di libertà anche per il reato di evasione. Indagato in stato di libertà anche il catanese S.G. che, alle 6.15 del mattino dello scorso 1 agosto, è stato sorpreso tra le auto in sosta. Da una aveva già rubato uno specchietto retrovisore esterno ed era in possesso di arnesi atti allo scasso: dovrà rispondere dei reati di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi e/o grimaldelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La polizia non va in vacanza: presi tre ladri durante i controlli

CataniaToday è in caricamento