Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Latitante rintracciato in un'abitazione di Vaccarizzo dai carabinieri

Era detenuto presso il carcere di Vibo Valentia per i reati di resistenza e falsa attestazione della propria identità a pubblico ufficiale, commessi in Calabria

I carabinieri di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 46enne catanese Francesco Anzani. L’uomo era detenuto presso il carcere di Vibo Valentia per i reati di resistenza e falsa attestazione della propria identità a pubblico ufficiale, commessi in Calabria nei pressi di Vibo Valentia lo scorso 8 febbraio. Anzani viaggiava a bordo del suo camion ed era stato notato da una pattuglia della polizia stradale che, intimatogli l’alt, lo aveva controllato nell’area di servizio di Pizzo Calabro. Ma quest’ultimo aveva loro fornito false generalità, obbligandoli a più accurati accertamenti in caserma. Durante il tragitto, aveva inspiegabilmente speronato per circa cento metri l’autovettura della polizia stradale nel vano tentativo di sfuggirgli. Finì così agli arresti presso il carcere di Vibo Valentia ed era stato autorizzato il 30 aprile scorso a raggiungere autonomamente la propria abitazione catanese per soggiornarvi in stato di detenzione domiciliare. Ma, ancora una volta, aveva pensato bene di darsi alla macchia fino all’alba di ieri quando i militari sono riusciti a localizzarlo in un’abitazione di via Filzetta a Vaccarizzo, protetta da un sofisticato sistema di videosorveglianza nel vano tentativo d’evitare “spiacevoli visite”. I militari quindi, atteso il momento propizio, hanno fatto irruzione e lo hanno quindi ammanettato, traducendolo successivamente presso il carcere catanese di Piazza Lanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante rintracciato in un'abitazione di Vaccarizzo dai carabinieri

CataniaToday è in caricamento