Madre e figlia spacciano dietro il tribunale: colte sul fatto

A casa loro, in via Ruggero Settimo, c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto

I carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza Daniela Valenti e Natassja Campanotta, dopo averle colte sul fatto mentre spacciavano marijuana in un appartamento di via Ruggero Settimo, alle spalle del tribunale di Catania. A casa loro c'erano circa 350 grammi di "erba", divisa in 19 involucri sottovuoto, 3 bilance elettroniche di precisione e diverso materiale usato per il confezionamento delle dosi. Le due donne sono state messe ai domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento