menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mafia, la guardia di finanza arresta due esponenti del clan Brunetto

Si tratta di Attilio Amante e Rosario Argiri Carrubba, condannati per i reati di associazione di stampo mafioso ed estorsione

Due esponenti del clan Brunetto sono stati arrestati dalla guardia di finanza di Catania. Si tratta di Attilio Amante e Rosario Argiri Carrubba, condannati per i reati di associazione di stampo mafioso ed estorsione. Il loro arresto rappresenta l’epilogo della lunga vicenda giudiziaria scaturita dall’operazione “Little Brown”, eseguita nel gennaio 2008.

Nell'ambito di quella inchiesta Attilio Amante veniva indicato come il “guardaspalle” del boss Paolo Brunetto e gestore dell’azienda trasporti “Ambra Transit”. Rosario Argiri Carrubba era invece l' amministratore, sempre per conto dello stesso clan, della società “Cosma Costruzioni” di Mascali. Queste aziende erano state utilizzate dal boss Brunetto per riciclare i soldi provenienti dai delitti di usura, estorsione e traffico di droga.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento