Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Marocchino prende a calci i carabinieri durante un controllo: arrestato

Su di lui pendeva un decreto di espulsione dal territorio italiano emesso dalla Prefettura di Cosenza il 10 febbraio scorso

Un marocchino, fermato dai carabinieri per un controllo a Fiumefreddo, per evitare di essere identificato si è scagliato contro i militari colpendoli con calci e pugni. Dopo una breve colluttazione i militari sono riusciti ad ammanettarlo ed identificarlo, accertando successivamente che su di lui pendeva un decreto di espulsione dal territorio italiano emesso dalla Prefettura di Cosenza il 10 febbraio scorso.

Trattenuto momentaneamente in camera di sicurezza, dopo il giudizio per direttissima è stato raggiunto da un provvedimento cautelare emesso e recluso nel carcere di Catania Piazza Lanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocchino prende a calci i carabinieri durante un controllo: arrestato

CataniaToday è in caricamento