Marocchino non rispetta i domiciliari ed il giudice lo mette in carcere

Già denunciato per evasione l’11 agosto scorso, aveva alle spalle una tentata rapina e lesioni personali

Doveva recarsi al Sert, ma i poliziotti non lo hanno trovato ed è stato nuovamente arrestato. Un marocchino, Oufrout Hakim, è finito in carcere grazie ad una ordinanza di aggravamento degli arresti domiciliari emessa dalla corte di appello di Catania. Il giovane, già denunciato per evasione l’11 agosto scorso, aveva alle spalle una tentata rapina e lesioni personali.

Oufrout Hakim cl 1989-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento