rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cronaca

Arresto di Matteo Messina Denaro, Schifani: "Oggi è un grande giorno per la Sicilia e per l'Italia intera"

"Un duro colpo alla mafia". "Oggi tutti i siciliani onesti devono festeggiare". Sono tanti i commenti di politici e istituzioni dopo l'arresto del boss latitante Matteo Messina Denaro

E' un giorno di festa oggi per la Procura di Palermo guidata da Maurizio de Lucia e per tutta la Sicilia e l'Italia. Dopo 30 anni di ricerche, è stato arrestato il boss latitante Matteo Messina Denaro. Tanti i commenti di politici e istituzioni.

"Oggi è un grande giorno per la Sicilia e per l'Italia intera, l'arresto di Matteo Messina Denaro è un colpo durissimo inflitto alla mafia. Tutti devono sapere che in questa Terra non ci possono essere spazi né di illegalità né d'impunità". Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani in merito all'arresto capo di Cosa nostra avvenuto questa mattina."Esprimo a nome mio e della giunta - aggiunge il governatore siciliano - un sincero ringraziamento alle forze dell'ordine e alla magistratura . È la conferma che lo Stato c'è e che prima o poi tutti i mafiosi vengono assicurati alla giustizia. Oggi tutti i siciliani onesti devono festeggiare, da domani sarà opportuna una riflessione per capire come sia stato possibile che uno dei mafiosi più pericolosi sia rimasto in circolazione per più di trent'anni", conclude Schifani.

"Lo Stato c'è! Con l'arresto del super boss latitante Matteo Messina Denaro è stato inferto un duro colpo alla mafia. Oggi siamo tutti più consapevoli del fatto che la giustizia non tarda ad arrivare e che soprattutto in Sicilia non c'è spazio per l'illegalità. Un plauso alla magistratura ed alle forze dell'ordine, in particolare ai Ros, di cui il comandante Dalla Chiesa fu generale, per l'encomiabile lavoro svolto, fatto di ricerche ed indagini per quasi trent'anni. I siciliani onesti e gli italiani tutti possono finalmente festeggiare". Ha commentato Manlio Messina, vice capogruppo vicario di Fratelli d'Italia alla Camera.

“Finalmente! La fuga di Matteo Messina Denaro è finita dopo 30 anni di latitanza. Un plauso all’arma dei Carabinieri e alla Procura di Palermo che hanno permesso di raggiungere un risultato importante, seppur tanto atteso. Il 15 e il 16 gennaio diventano giorni importanti per i siciliani e non solo: nel primo fu arrestato il capo dei capi, Totò Riina, nel 1993. Oggi, 16, si chiude il cerchio con l’arresto di Matteo Messina Denaro”. Lo dichiara il segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo.

"L'arresto del super boss Matteo Messina Denaro dopo 30 anni di latitanza - queste le prime dichiarazioni del senatore Salvo Pogliese segretario regionale di Fratelli d'Italia - è una nuova vittoria dello Stato sulla criminalità organizzata. Matteo Messina Denaro si è macchiato dei crimini più atroci insanguinando la storia della Sicilia e dei siciliani onesti. E dopo 30 anni di latitanza viene arrestato a pochi passi da casa così come era avvenuto per gli altri boss Totò Riina e Bernardo Provenzano. Vorrei complimentarmi con le forze dell'ordine, i carabinieri del Ros che hanno condotto l'operazione coordinate dalla magistratura. Una ulteriore conferma che, ammesso che ce ne fosse bisogno, il governo di Giorgia Meloni non ha abbassato la guardia e mai lo farà nella lotta al crimine organizzato. Credo che questo arresto da tutti salutato con grande soddisfazione firmi la fine di una triste epoca per la nostra terra".

“La cattura del superlatitante Matteo Messina Denaro è una vittoria per lo Stato ma anche per il nostro territorio. Come commissione antimafia teniamo alta l’attenzione su diversi dossier per liberare il nostro territorio dalla piaga mafiosa. Speriamo però che non si ripetano gli errori del passato preservando conoscenze e informazioni preziosissime per comprendere 30 anni di storia buia del nostro Paese. Mi congratulo con le forze dell’ordine e la Procura”. A dichiararlo è la deputata regionale del movimento cinque stelle all’assemblea regionale siciliana Roberta Schillaci componente, insieme alla collega Josè Marano, della commissione antimafia all’Ars. 

"L’arresto di Mattia Messina Denaro è una bellissima notizia per tutta la Sicilia e per il Paese - così così il presidente del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP, Gerardo Diana. Da cittadino, imprenditore e a nome di tutto il consiglio di amministrazione del Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP, esprimo piena soddisfazione e gratitudine alle forze dell'ordine per l’operazione che ha assicurato alla giustizia il pericoloso boss. Oggi è una grande giornata per la nostra terra e per tutti i siciliani che lavorano onestamente e che credono che la nostra terra debba essere citata come esempio di operosità, bellezza e cultura.".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto di Matteo Messina Denaro, Schifani: "Oggi è un grande giorno per la Sicilia e per l'Italia intera"

CataniaToday è in caricamento