Nigeriano sequestra in casa moglie e figlia: arrestato

Il marito è stato rintracciato mentre indisturbato si aggirava per le vie cittadine ed è stato tratto in arresto

I carabinieri di Vizzini hanno arrestato il 30enne Agbama Osasere, di origini nigeriane, per minaccia e sequestro di persona. I militari hanno ricevuto telefonicamente la richiesta d’aiuto della moglie dell’uomo che, in un momento d’assenza di quest’ultimo, li ha avvertiti di essere stata minacciata di morte e segregata dal marito all’interno dell’abitazione, unitamente alla figlia di 2 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediatamente intervenuti, i militari hanno dovuto richiedere l’intervento di un fabbro per scardinare la porta d’accesso all’abitazione che era stata chiusa a chiave dall’uomo senza lasciare alcuna via d’uscita alla donna ed alla figlia, stante il fatto che le finestre dell’abitazione affacciano su un dirupo. La donna, che come se non bastasse è in stato di gravidanza, è stata poi affidata ad un centro antiviolenza. Il marito è stato rintracciato mentre indisturbato si aggirava per le vie cittadine, ed è stato tratto in arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Blitz antidroga a San Cristoforo, sequestrati cocaina e 7 mila euro in contanti

  • Il Gruppo Arena lancia l’ultimo modello di Superstore

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, avvocato positivo: scatta protocollo di sicurezza al palazzo di giustizia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento