rotate-mobile
Cronaca Adrano

Arrestato un consigliere comunale di Adrano, aveva in auto una pistola con matricola abrasa

L'arma è stata sequestrata e nei prossimi giorni sarà inviata al Ris di Messina per essere sottoposta a specifici esami tecnico-balistici, anche per accertarne l'eventuale utilizzo in occasione di reati commessi in passato

Un consigliere Comunale di Adrano, amministratore unico di una farmacia del paese etneo, è stato arrestato da carabinieri di Biancavilla per detenzione di arma clandestina e munizioni e ricettazione. Nei suoi confronti, in esecuzione di un decreto di perquisizione emesso dalla Procura di Catania, militari dall'Arma hanno eseguito una perquisizione con controlli nella farmacia, nel centro di Adrano, e nella sua auto.

Consigliere comunale sospeso dal Prefetto di Catania

Nella vettura, in un borsello sotto il sedile anteriore del passeggero, è stata trovata una pistola Beretta calibro 6.35 con matricola abrasa, munita di caricatore inserito con 4 proiettili. L'arma è stata sequestrata e nei prossimi giorni sarà inviata al Ris di Messina per essere sottoposta a specifici esami tecnico-balistici, anche per accertarne l'eventuale utilizzo in occasione di reati commessi in passato. L'arrestato, G.R. , all'esito del giudizio di convalida dell'arresto, è stato posto dal Gip alla misura cautelare dei domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato un consigliere comunale di Adrano, aveva in auto una pistola con matricola abrasa

CataniaToday è in caricamento