Posteggiatore abusivo nordafricano morde poliziotto e fugge: arrestato

Un agente di polizia ieri sera è intervenuto per sedrare uno scontro verbale tra un giovane vicino ad un'autovettura parcheggiata sul margine della corsia ed un posteggitore abusivo nordafricano, che pretendeva alcuni euro come pagamento della sosta, rimediando un morso alla mano da quest'ultimo

Intorno poco prima di mezzanotte, un agente di polizia che stava effettuando una ricognizione delle vie limitrofe piazza Teatro Massimo è intervenuto per sedrare uno scontro verbale tra un giovane vicino ad un’autovettura parcheggiata sul margine della corsia ed un posteggitore abusivo nordafricano, che pretendeva alcuni euro come pagamento della sosta.

Frapponendosi tra i due, per evitare che lo straniero in stato di ebbrezza si scagliasse contro la vittima, intimava a questo di fermarsi. Ma per divincolarsi l'uomo lo ha aggredito con un morso nella mano, dandosi alla fuga. Subito dopo, col sopraggiungere delle volanti, si riusciva ad accompagnare il malfattore presso gli uffici per le incombenze del caso. Da accertamenti esperiti si apprendeva che il nordafricano era irregolare sul territorio nazionale, quindi veniva tratto in arresto per i reati di tentata estorsione, resistenza e lesioni a pubblica ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento