Pregiudicati sorpresi alla guida in viale Mario Rapisardi, arrestati dopo inseguimento

Sopresi alla guida nonostante fossero sottoposti alla sorveglianza speciale. Protagonisti della vicenda due giovani catanesi che ieri si trovavano a bordo di una autovettura in viale Mario Rapisardi, quando gli agenti li hanno fermarti per un controllo. L’auto, anziché fermarsi, ha aumentato la velocità nel tentativo di sfuggire ai poliziotti

Sopresi alla guida nonostante fossero sottoposti alla sorveglianza speciale. Protagonisti della vicenda due giovani catanesi che ieri si trovavano a bordo di una autovettura in viale Mario Rapisardi, quando gli agenti li hanno fermarti per un controllo. L’auto, anziché fermarsi, ha aumentato la velocità nel tentativo di sfuggire ai poliziotti. Ne nasceva un breve inseguimento conclusosi con il fermo della macchina e il blocco dei due occupanti.

Alla guida del veicolo veniva trovato il pregiudicato B.P., a bordo dell'auto nonostante gli fosse stata revocata la patente a causa della sua Sorveglianza Speciale. Mentre, N.M., probabilmente perché a conoscenza del provvedimento restrittivo a suo carico, cercava di eludere la cattura dichiarando false generalità: tentativo che i poliziotti hanno sventato immediatamente arrestandolo poco dopo. Entrambi i pregiudicati sono stati condotti in Questura e trasferiti presso il carcere di Piazza Lanza
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento